Fotografare le persone

Dopo una settimana dedicata alla scoperta del territorio intorno alla sede di Tiremm Innanz, la seconda settimana di centro estivo l’attenzione si è spostata alle persone. La prima fonte di ispirazione è giunta da Vivian Maier, la tata fotografa che ha testimoniato la straordinarietà del quotidiano. I bambini  si sono tuffati nel suo “pozzetto” fotografando sconosciuti e fotografandosi per strada.

 
 
 
 

Dopo avere ragionato sul ritratto, l’autoritratto e il selfie ho fatto vedere vecchie fotografie della mia famiglia in bianco e nero e ho invitato i partecipanti a realizzare due fondali per scattare il “loro” ritratto.

Tra salici, specchi d’acqua e pentagrammi ecco alcuni dei bellissimi ritratti scattati dai bambini e dai ragazzi.

Leave a Comment